Condilomi Anali

Comunemente conosciuti con il nome di “creste di gallo”, sono neoformazioni di origine virale, contagiose, causate dall’Human Papilloma Virus (HPV) tipo 6. Il contagio è generalmente per via sessuale ma non solo: in molti casi sono descritti nei bambini e,…

Emorroidi

Le emorroidi sono fisiologici cuscinetti molto vascolarizzati situati nella parte terminale del retto. Con la loro presenza contribuiscono al mantenimento della continenza, gonfiandosi e sgonfiandosi a seconda della situazione. In particolari condizioni possono gonfiarsi, dando origine ai classici sintomi della…

Fistola Anale

Con il termine di fistola anale si indicano dei tragitti anomali, il cui punto di partenza è situato nel canale anale, che originano dall’infiammazione di una ghiandola. I germi intestinali che giungono a contatto con la mucosa possono provocare un…

Incontinenza Anale

L’incontinenza fecale è un disturbo caratterizzato dalla perdita involontaria di feci e gas intestinali. Generalmente è legata alla perdita di elasticità dei muscoli del retto, talvolta a danni del sistema nervoso o a esiti di interventi chirurgici. Per giungere ad una corretta…

Malattie croniche intestinali

LE LESIONI ANALI E PERIANALI NELLE MALATTIE INFIAMMATORIE CRONICHE INTESTINALI Le lesioni anali della Malattia di Crohn sono state paradossalmente descritte prima della malattia stessa. L’incidenza percentuale di manifestazioni perianali nelle malattie infiammatorie intestinali è molto variabile: è accertato essere…

Prurito Anale

Il prurito anale è un sintomo di frequente riscontro e può avere una origine difficilmente identificabile o essere causato da malattie dermatologiche e/o proctologiche. Tipico del maschio adulto, non è raro anche nell’anziano: inizialmente intermittente, col passare del tempo diventa…

Ragade Anale

Le ragadi sono piccole ma profonde erosioni cutanee, che possono interessare varie regioni corporee, in particolare la bocca e l’ano. Nello specifico, la ragade anale è un piccolo “taglietto” che si crea a causa di un’eccessiva dilatazione durante il passaggio delle feci. In questa…

Proctologia

  La visita proctologica consiste in un’esplorazione rettale, eseguita dal medico colonproctologo, associata a un’indagine strumentale (anoscopia o proctoscopia), eseguita con uno strumento chiamato anoscopio. Le patologie proctologiche, associate all’ano-retto, sono diagnosticate attraverso la visita proctologica. Tra queste sono da annoverare: Emorroidi Condilomi anali Cisti…