BIB

BIB (palloncino intragastrico)

Il palloncino intragastrico (Bioenterics Intragastric Balloon) è un palloncino che viene introdotto nella cavità gastrica tramite una gastroscopia. Si tratta di un intervento non invasivo ad “azione gastrorestrittiva temporanea”.

il paziente viene portato in sala operatoria dove viene eseguita una gastroscopia, quindi viene inserito – sgonfio – il palloncino di silicone che una volta raggiunta la cavità gastrica viene gonfiato disteso con dell’acqua fisiologica in quantità variabile da 500 a 750 cc, a cui si aggiungeranno 2 cc di colorante blu di metilene: durante i mesi in cui il palloncino rimarrà nella cavità gastrica, potrebbe andare incontro a rottura, anche se è un’evenienza rara, senza che per questo il paziente abbia grossi problemi anzi potrebbe anche non accorgersene. Il colorante – del tutto inerte ed innocuo – viene aggiunto proprio per fare in modo che il soggetto possa accorgersi dell’eventuale rottura del palloncino, attraverso la colorazione blu delle urine. Sarà un segnale inequivocabile che il palloncino non è più integro.

Una volta riempito, il palloncino intragastrico (BIB) viene lasciato nella cavità gastrica. Il paziente rimarrà ricoverato una notte. Questo per affrontare eventuali – e non frequenti – problemi di dolore di stomaco, senso di ripienezza, nausea, vomito che possono manifestarsi subito dopo l’inserimento del BIB.

Il palloncino intragastrico (BIB) è composto di silicone. Può essere lasciato in sede sei mesi, dopo i quali va rimosso.